A chi è diretto l’O.E.I.M.

In queste ultime settimane abbiamo ricevuto posta elettronica e fax con la richiesta d’esprimere opinioni e consigli circa il dramma delle immigrazioni che ha provocato polemiche anche a livello comunitario. Premettiamo che seguiamo con la dovuta attenzione la tragedia di una fitta umanità che tenta d’uscire da drammi esistenziali che hanno già segnato la loro vita.

C’è stato suggerito d’utilizzare la Rubrica “Osservatorio” per impostare un dialogo informativo; ma anche propositivo. Sulla questione”immigrazione d’emergenza”, già da qualche tempo, abbiamo assunto una definita posizione, ma le finalità dell’”Osservatorio” sono differenti e s’interessano, soprattutto, ai problemi correlati alla nostra Emigrazione e non agli Esodi della speranza.

Tuttavia alla luce di tante richieste e degli eventi che non si possono ignorare, crediamo opportuno occuparci anche di immigrazione in senso generale e seguiremo con attenzione l’evolversi delle situazioni che implicano, non solo l’Italia, sulle questioni “accoglienza”.

Il nostro punto di vista è stato, da subito, chiaro: dovrebbe essere l’UE nella sua completezza territoriale, con normative dedicate, a coordinare un problema umanitario che s’è fatto dramma.

Chiediamo ai nostri lettori di aiutarci con i loro interventi, commenti, interviste, opinioni, relazioni, studi e ricerche e altro materiale utile a una migliore informazione.

Giorgio Brignola- Coordinamento O.E.I.M.

segreteria.anim@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *